ANature Info, Gli humani possono considerarsi civilizati, il giorno in qui sarano capace di vivere con armonia nel ambiante

Per un ambiante naturale piu pulito

ANature Info, Gli humani possono considerarsi civilizati, il giorno in qui sarano capace di vivere con armonia nel ambiante

ANature Info, Gli humani possono considerarsi civilizati, il giorno in qui sarano capace di vivere con armonia nel ambiante

ANature Info, Gli humani possono considerarsi civilizati, il giorno in qui sarano capace di vivere con armonia nel ambiante

Anature Info, Presentazione

Benvenuto,
L'obiettivo è mostrare come, se conserviamo la bellezza del nostro ambiente, la nostra Madre Natura, il nostro pianeta offre uno spettacolo delizioso e un habitat confortevole e piacevole.

L'arbero di oliva nell mulino di Alphonse Daudet.
L'ulivo di fronte al frantoio di Alphonse Daudet.

Natura pulita per preservare il sistema ecologico dell'ambiente naturale, madre natura l'ecosistema e il ciclo della vita naturale senza inquinamento.

Gli esseri umani possono essere considerati civilizzati, il giorno in cui sono in grado di vivere in armonia con il loro ambiente naturale.

Il nostro credo: "Gli esseri umani possono essere considerati civilizzati, il giorno in cui sono in grado di vivere in armonia con il loro ambiente naturale".

Non è più necessario dimostrare che la natura, il suo ecosistema, il sistema ecologico, il ciclo di vita e tutto ciò che fa parte dell'ambiente naturale è fragile. È essenziale utilizzare la scienza umana per mantenere la pulizia di questo habitat offerto dal pianeta Terra. È in gioco la sopravvivenza dell'umanità.

Non c'è segreto, ogni goccia di veleno che gli esseri umani trasmettono al ciclo della vita; Madre Natura ci lo restituirà in modo subdolo. Se tagliamo il legno esclusivamente a scopo di lucro, il nostro ossigeno diventerà scarso. Se l'acqua dolce è sporca, le piante non cresceranno più e la flora non si nutrirà più. Se inquiniamo la terra, non avremo più il diritto di viverci!

L'ecologia descrive il nostro sistema ecologico e il suo ciclo di vita, l'ambiente fragile di cui gli esseri umani fanno parte. Gli elementi che compongono l'ecosistema sono in equilibrio, voler sfruttare l'abuso di acqua, legno, terra, aria o fuoco, metterebbero a repentaglio l'equilibrio che Madre Natura ha prodotto così brillantemente, causando cataclismi. Queste sono in realtà solo la dimostrazione della perdita di controllo del ciclo di vita che cova questi elementi.

Non è così difficile mantenere pulita la natura. A tal fine, l'umanità deve poter prendere in considerazione la possibilità di trarre vantaggio dall'immensa ricchezza della natura senza abusarne unicamente al solo scopo di profitto e produttività i cui parametri non tengono conto della sostenibilità dell'ambiente naturale su cui si basa la stessa produzione.

Eppure si sente il grido d'allarme

Coltivazione intensiva e OGM

Un semplice esempio, il taglio del legno, in alcuni paesi, ogni taglio degli alberi viene ripiantato immediatamente, altrove intere foreste scompaiono per far posto alle colture organismi geneticamente modificati (OGM). Queste colture OGM sono così efficienti in termini di produttività, secondo i criteri di coloro che ne traggono profitto, che gli effetti a lungo termine sono completamente cancellati; queste colture drenano completamente tutti i nutrienti dal suolo, vietando così a qualsiasi pianta di crescere per almeno un decennio sullo stesso terreno. Per riferimento, consiglio al lettore di conoscere la coltivazione della soia nell'Argentina settentrionale: una coltivazione intensiva di soia OGM, ha portato enormi profitti nel corso di alcuni anni, poi la carestia e la miseria della popolazione degli stessi paesi, garanzie per almeno dieci anni.

  Chi siamo   Mappa del sito   Dati personali   Termini per l'uso Test   Contatto